Ristorante Pizzeria Caruso
  • Ristorante Caruso

  • Pizza senza glutine

  • Pesce fresco

Pizza Gluten Free

Preparata con grano di riso e di amido di mais

Pizza Glutin Free

La nostra pizzeria ha scelto di stare dalla parte delle persone che soffrono di intolleranza al glutine, come quelle celiache.
La pizza gluten free che prepariamo ha un metodo di lavorazione simile a quello della pizza tradizionale, ma la farina di riso e la farina di amido di mais vanno a sostituire quella di grano tenero classica. L'impasto della nostra pizza senza glutine risulta croccante all'esterno ma morbido all'interno, rimanendo gustosa e saporita come una pizza tradizionale, grazie anche alla doppia lievitazione.

Il Glutine - Approfondimento

Il glutine è una sostanza lipoproteica che si origina dall'unione di due tipi di proteine: la prolammina e la glutenina, presenti principalmente nei cereali quali frumento, farro, segale e orzo.

È spesso usato come sostitutivo della carne in alcune diete vegetariane, soprattutto per il suo alto tenore proteico ed è la base del seitan. Il glutine conferisce agli impasti elasticità, viscosità e coesione. Pertanto la qualità e la quantità di glutine presente in una farina è un indice fondamentale per valutarne la qualità e l'attitudine alla panificazione. In una farina di grano tenero tipo 00, secondo la legge italiana, la quantità minima di glutine secco è del 7% e, generalmente, a parità di altri fattori (umidità, colore, ceneri...), maggiore è il contenuto di glutine migliore è la qualità del prodotto.

Durante la digestione intestinale il glutine si idrolizza in peptidi. La digestione avviene ad opera di transglutaminasi intestinali che modificano la glutammina, e nei soggetti predisposti alla celiachia si sviluppano anticorpi anti-transglutaminasi che determinano il processo infiammatorio e le alterazioni patologiche a carico dei villi intestinali. Inoltre alcuni peptidi derivati dal glutine in soggetti sensibili provocano reazioni immunitarie abnormi. In questi casi i linfociti T, non trovando organismi estranei, attaccano le cellule dei villi intestinali.
Questa condizione patologica prende il nome di celiachia.

Share by: